loading website

Come richiedere un preventivo di prestito personale

Come per molti altri servizi, anche quando si è alla ricerca di un prestito, una delle prime cose che interessa è avere un preventivo. In questo modo si potrà capire quante spese si dovranno affrontare, i tassi di interesse e l’esatto ammontare della rata da rimborsare ogni mese. In questo articolo spieghiamo come richiedere un prestito personale Pitagora.

Preventivo del prestito personale: anche online ma con un consulente dedicato

Oggi è sempre più frequente cercare la velocità e l’immediatezza di un preventivo on line, utilizzando magari un sistema automatico che, una volta inseriti i dati, genera in tempo reale il risultato. Anche quando si ricerca la risposta ad una necessità di finanziamento può facilmente capitare, digitando ad esempio: preventivi on line, prestiti on line, di trovare sul web uno dei tanti simulatori di costi in tempo reale. Le risposte di questi strumenti purtroppo sono sempre molto approssimative e talvolta fuorvianti. Il preventivo di un prestito, infatti, è composto da molte variabili, affidarsi ad un simulatore on line,  con il suo eccesso di semplificazione, porta facilmente a risposte non corrette.

Pitagora, per conciliare la necessità di una risposta veloce con il rigore di una risposta precisa e personalizzata, mette a disposizione degli utenti del web un portale dedicato.

La procedura inizia con la semplice compilazione di una sintetica scheda informativa, un consulente Pitagora contatterà rapidamente l’interessato, attivando un account personale e riservato sul portale e lo accompagnerà quindi nella compilazione della sua specifica domanda di prestito, indicando la documentazione da allegare e spiegando, nel dettaglio, i passaggi da seguire per inoltrare, sempre attraverso il portale, una completa domanda di prestito.   

I parametri da valutare nella definizione di un prestito personale sono diversi:

  • Tasso d’interesse (il TAN, cioè l’interesse annuo calcolato sul prestito e il TAEG, il costo globale del prestito che ricomprende tutte le spese necessarie ai fini di apertura e pagamento del finanziamento);
  • durata del finanziamento;
  • condizioni di rimborso e sistema rateale;
  • eventuali spese accessorie per l’apertura della pratica;
  • spese per la riscossione del bollettino postale;
  • eventuale assicurazione accessoria.

Tanti elementi da tenere in considerazione per i quali sono fondamentali la chiarezza e il dettaglio nei confronti del cliente e rendono quindi non affidabile un sistema di calcolo automatico on line. Per questo Pitagora ha scelto di utilizzare il web, per offrire velocità nella procedura e nella risposta, ma con uno strumento pensato per garantire affidabilità e precisione, anche grazie al costante aiuto di un consulente.

Ricordiamo anche che Pitagora è presente con le sue tante filiali sul territorio, un modo semplice e diretto per trovare sempre una consulenza personale e un preventivo costruito sulle proprie esigenze specifiche.

Condividi
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su LEGGI TUTTO. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto SONO D’ACCORDO oppure proseguendo la navigazione, anche mediante modalità scrolling.