Torino, agosto 2018 – Pitagora S.p.A. ha perfezionato la quinta operazione di cartolarizzazione derivante da un portafoglio di crediti assistiti da cessione del quinto dello stipendio e della pensione e delegazioni di pagamento, per un valore nominale complessivo di 525 milioni di euro.

La struttura dell’operazione, con un periodo di “ramp-up” di 36 mesi, ha previsto la cessione dei crediti alla società veicolo Geordie SPV srl, costituita ai sensi della legge sulla cartolarizzazione. La società veicolo ha finanziato l’acquisto del portafoglio attraverso l’emissione di due classi di titoli “asset-backed” di tipo “partly paid” e diverso grado di subordinazione, sottoscritti dalla stessa Pitagora S.p.A. e dalla propria Capogruppo, Banca CR Asti S.p.A.

Pitagora S.p.A. è stata assistita da Banca IMI S.p.A. in qualità di arranger e dallo studio legale internazionale White & Case come legal counsel dell’operazione.

All’interno del Gruppo, l’operazione è stata gestita dal Direttore Finanza di Banca CR Asti S.p.A. Paolo Canale, dal Direttore Finanza e Crediti, Edoardo Saletta, e, per gli aspetti legali, dalla Responsabile del Servizio Affari Legali e Societari, Elena Rossignoli.

Pitagora ha concluso la quinta operazione di cartolarizzazione – spiega l’Amministratore Delegato di Pitagora S.p.A., Massimo Sanson – perseguendo l’obiettivo strategico della Società di diversificazione delle forme di funding e di supporto al business. È data dunque ulteriore conferma dell’expertise della Società nella strutturazione di tali operazioni oltre che nell’attività di servicing dei crediti sottostanti.”