4

L’estinzione anticipata della cessione del quinto consente di porre fine a un finanziamento prima della scadenza stabilita nel contratto. È prevista espressamente dalla legge e dunque deve essere considerata un diritto che ogni cliente può esercitare in qualunque momento. Per chi non è pratico di questi argomenti e per coloro che cercano informazioni e chiarimenti in materia ecco una breve guida su come richiedere l’estinzione anticipata della cessione del quinto, che non deve essere confusa con il rinnovo della cessione, per la quale esiste una normativa specifica.

Estinzione anticipata della cessione del quinto, a chi e come presentare la domanda

La richiesta di estinzione anticipata della cessione del quinto deve essere presentata alla banca o alla finanziaria con la quale è stato stipulato il contratto di prestito. Sul contratto sono indicati i riferimenti utili per inoltrare la domanda, che generalmente può essere inviata tramite Raccomandata o Pec (Posta elettronica certificata), indicando il numero di contratto e i dati identificativi del richiedente. Su internet o sui siti degli istituti finanziatori è possibile trovare alcune esempi di modulo per la richiesta di estinzione anticipata della cessione del quinto.

Calcolo dell’estinzione anticipata della cessione del quinto

Una volta ricevuta la richiesta, l’istituto finanziatore ha a disposizione 10 giorni di tempo per inviare al cliente il conteggio estintivo del prestito. Il conteggio estintivo è un documento che indica, oltre alle varie voci di costo, l’importo complessivo da pagare. Nel documento sono dunque indicati l’ammontare del capitale residuo, gli interessi e gli altri oneri maturati, da corrispondere alla banca o alla finanziaria per l’estinzione anticipata della cessione del quinto. Il conteggio estintivo contiene inoltre l’indicazione del codice Iban da utilizzare per versare l’importo per estinguere il finanziamento. Nel momento in cui riceve l’accredito di questo importo, l’istituto finanziatore deve emettere una lettera liberatoria in favore del cliente, nella quale dichiara di non aver più nulla a pretendere dallo stesso.

Estinzione parziale della cessione del quinto

Così come quella anticipata, il cliente ha il diritto di richiedere l’estinzione parziale della cessione del quinto, per ottenere una riduzione del capitale da rimborsare e una conseguente contrazione del piano di ammortamento. Nel concreto, comunque, si tratta di una pratica poco utilizzata.