4

Cessione del quinto della pensione: come funziona e come richiederla

La cessione del quinto Inps ed ex Inpdap è la forma più semplice e comoda di prestito per chi è in pensione. Semplice perché si può ottenere con meno passaggi di quelli normalmente richiesti per gli altri finanziamenti, comoda perché la somma presa in prestito viene restituita tramite addebito diretto sulla pensione del richiedente. Si tratta di uno strumento utile per ottenere il denaro necessario a soddisfare le più svariate esigenze, che si tratti dell’acquisto di un’auto o del pagamento delle spese per ristrutturare un immobile.

Cessione del quinto della pensione: come funziona

La cessione del quinto della pensione è un finanziamento a tasso fisso, della durata massima di 10 anni, non finalizzato (non è dunque necessario specificare il motivo per il quale viene richiesto). Come suggerisce il nome, il rimborso della somma ottenuta in prestito avviene tramite una trattenuta mensile diretta sulla pensione, il cui importo è fisso e non può essere superiore a un quinto del totale, vale a dire il 20 per cento della pensione stessa al netto delle ritenute.

Cessione del quinto della pensione: come richiederla

Per richiedere una cessione del quinto Inps o ex Inpdap normalmente sono necessari:

  • un documento d’identità valido;
  • il codice fiscale;
  • un documento attestante il reddito, che per un pensionato è rappresentato dal cedolino dall’accredito della pensione.

Visto che il rimborso del prestito così ottenuto è garantito direttamente dalla pensione , questo finanziamento potrà essere concesso anche a coloro che in passato hanno avuto problemi con il pagamento di altri finanziamenti. Ogni richiesta sarà comunque sottoposta a una valutazione specifica per verificare la sussistenza dei requisiti necessari alla concessione.
Nel caso in cui il soggetto richiedente sia un pensionato Inps o ex Inpdap, per ottenere un prestito con cessione del quinto il richiedente deve prima fare domanda per avere la comunicazione di cedibilità della pensione: un documento in cui viene indicato l’importo massimo della rata del prestito. La quota cedibile può essere richiesta dal pensionato in qualsiasi sede Inps e deve essere consegnata alla banca o alla società finanziaria con la quale si vuole stipulare il contratto di finanziamento.

Cessione del quinto della pensione: I vantaggi

Il principale vantaggio della cessione del quinto per pensionati sta nel fatto che trattandosi di un’operazione di credito garantita, il soggetto che emette il finanziamento ha un’elevata flessibilità nella valutazione delle richieste. Una volta verificato il rispetto dei requisiti di ammissibilità da parte del richiedente, la probabilità di vedere accordato il prestito è piuttosto elevata.
Le garanzie e l’automaticità dei pagamenti rendono l’operazione sicura per il finanziatore, che di conseguenza potrà concedere prestiti anche a persone con una storia creditizia non esente da problemi, che difficilmente avrebbero accesso ad altre forme di finanziamento, come ad esempio un prestito personale.