Pitagora spa: completata la quarta operazione di cartolarizzazione di crediti per 250 milioni di euro

Torino, marzo 2018 – Si è conclusa con successo la quarta operazione di cartolarizzazione di crediti derivanti da finanziamenti mediante cessione del quinto dello stipendio e della pensione e delegazioni di pagamento intrapresa da Pitagora S.p.A.

L’operazione – coordinata, in qualità di arranger, da Banca IMI – prevede la cessione alla società veicolo Manu SPV s.r.l., costituita ai sensi della legge sulla cartolarizzazione, di una pluralità di portafogli di crediti fino ad un importo del debito residuo complessivo in linea capitale di circa 250 milioni di euro, in un periodo di ramp-up di due anni.

Il prezzo di acquisto dei crediti è stato finanziato attraverso l’emissione di tre classi di titoli partly paid, di diverso grado di subordinazione; di questi, i titoli senior sono stati sottoscritti dalla società Duomo Funding Plc, appartenente al Gruppo Bancario Intesa San Paolo, mentre i titoli mezzanine e junior sono stati sottoscritti da Pitagora S.p.A.

Nel perfezionamento dell’operazione, le parti sono state assistite – quale legal counsel – dal team di Jones Day, guidato dai soci Vinicio Trombetti e Marco Lombardi – per la parte tax – affiancati da Luca Ferrari – of counsel – e da Fabio Maria Guidi, Carla Calcagnile, Andrea Canata e Federico Parrinello.

All’interno della Società, l’operazione è stata gestita dal Direttore Finanza e Crediti, Edoardo Saletta, coadiuvato da Giada Buffa e Renzo Parla, e, per gli aspetti legali, dalla Responsabile del Servizio Affari Legali e Societari, Elena Rossignoli, coadiuvata da Simona Piccirillo e Cristina Calvetti.

Questa nostra quarta operazione di cartolarizzazione – spiega l’Amministratore Delegato di Pitagora S.p.A., Massimo Sanson – conferma la politica di funding, condivisa con la capogruppo Cassa di Risparmio di Asti, attuata negli ultimi anni dalla Società, finalizzata a sostenere gli obiettivi strategici che l’azienda si è posta per il futuro, nonché l’expertise della struttura interna di Pitagora in tale ambito. Siamo molto lieti del successo dell’operazione”.