L’Assemblea dei Soci di Pitagora spa., riunitasi in data 23 ottobre 2017 ha deliberato l’aumento gratuito del capitale sociale da euro 26.100.000,00 ad euro 41.760.000,00 per imputazione di riserve a capitale, ai sensi dell’articolo 2442 del codice civile, mediante emissione di numero 626.400 nuove azioni del valore nominale di Euro 25,00 ciascuna.

 

“Siamo orgogliosi di aver effettuato questa operazione di capitalizzazione della nostra società  – dichiara Massimo Sanson, Amministratore Delegato di Pitagora e Ercole Zuccaro, Presidente di Pitagora – in un momento storico di evoluzione della cessione del quinto e del mercato finanziario bancario che vive una  fase di forte transizione e riposizionamento.

Tale aumento di capitale sociale – senza effetti di sorta sul patrimonio sociale – persegue primariamente la finalità di rendere indisponibili riserve ad oggi iscritte nel bilancio della società, ivi comprese quelle derivanti dagli utili non distribuiti relativi all’esercizio 2016, consolidando l’impegno dei soci, in primis del socio di maggioranza Cassa di Risparmio di Asti S.p.A., alla conservazione ed implementazione del capitale sociale di miglior qualità, a favore di una sempre maggiore solidità patrimoniale della società per il perseguimento degli obiettivi di sana e prudente gestione.  

Ringraziamo dunque i soci, anche di minoranza, rappresentati dai manager della società, e  i membri del Consiglio di Amministrazione per l’operato ed appoggio a tale iniziativa”.